Orchestra sinfonica conservatorio milano

2023 | Operistico | 120 min

Trama

STAGIONE MUSICALE COMUNALE - 7° CONCERTO Nel 1928 la ballerina e coreografa Ida Rubinštein commissionò a Ravel un balletto. Questi accettò e poi partì per gli USA. Al ritorno compose quella che diventerà la sua partitura più celebre: il Boléro, andato in scena con strabiliante successo a Parigi il 22 novembre 1928. Tre settimane più tardi, il 13 dicembre, alla Carnegie Hall di New York, George Gershwin presentò il suo capolavoro: Un americano a Parigi. Anche Gershwin la scrisse di ritorno da un viaggio, in Francia, dove si era recato con la speranza di poter studiare con Ravel, che però si rifiutò. Washington, 1957. West Side Story di Leonard Bernstein ebbe il suo primo trionfo. Il secondo trionfo arrivò con la trasposizione cinematografica: vinse 10 Oscar. Questo concerto si snoda dunque fra Parigi, New York e Washington, e ha come protagonisti tre compositori che furono grandi viaggiatori, valenti pianisti e direttori d’orchestra. Ma soprattutto capaci di creare capolavori che, nella loro diversità, connotano come pochi il ‘900 musicale. Da non perdere. In ricordo di Enrico e Sissy Corsi

Concerto nella Basilica di San Vittore George Gershwin Un americano a Parigi Maurice Ravel Boléro Leonard Bernstein Symphonic Dances da West Side Story

Basilica di San Vittore
Orchestra sinfonica conservatorio milano

Regia: Pietro Mianiti

Attori: Orchestra Sinfonica Del Conservatorio Di Milano, Pietro Mianiti Direttore

Nazione: Italia

Calendario:

Data e ora
Martedì 16 aprile 20:30